Se non interveniamo sarà una catastrofe naturale.

Gli insetti si stanno estinguendo

di Sebastiano Pietrini

Molti di noi reagiranno a questa notizia con un’alzata di spalle: diciamolo pure, gli insetti non fanno parte di quel gruppo di animali teneri e coccolabili che reputiamo meritevoli di protezione, eppure il loro ruolo nell’equilibrio ecologico è fondamentale.

Così fondamentale che, nell’eventualità di una loro estinzione, la vita sul nostro pianeta sarebbe compromessa.

Nel mondo attualmente esistono circa 900mila specie conosciute di insetti, distribuite in tutti gli ambienti, ad eccezione delle acque marine. Gli insetti non solo costituiscono una parte molto importante delle reti trofiche, ma sono anche responsabili di molti processi che ci riguardano da vicino: l’impollinazione, l’aerazione del suolo, il riciclo dei nutrienti e la fertilizzazione del terreno.

A noi sembra davvero il caso di non sottovalutare il problema. Il mantenimento della biodiversità, l’equilibrio dei cicli vitali, dipendono anche dagli insetti.